Veneto: De Poli, Da Zaia primi 100 giorni di promesse non mantenute

Roma, 14 LUG (Il Velino) – “Non si fanno promesse che non si possono mantenere. Zaia dovrebbe impararlo. Peccato che la lezione gli viene a spese dei cittadini che hanno votato un presidente della Regione che ha improntato la sua campagna elettorale su falsi ‘faro'”. Questo il commento di Antonio De Poli coordinatore dell’Udc Veneto verso il Partito della nazione, a margine della conferenza stampa tenuta dei consiglieri regionali del gruppo centrista, come riporta un comunicato stampa. “Mi congratulo per il lavoro che i nostri consiglieri stanno portando avanti a Palazzo Ferro Fini. E la presentazione delle promesse di Zaia non mantenute, e’ la riprova della grande attenzione che metto nel loro lavoro – spiega De Poli -. Zaia ha incentrato la sua campagna promettendo ai cittadini quello che chiedevano, e promettendo di farlo in tempi brevi. Sono passati 100 giorni, il termine delle sue promesse e’ scaduto, e nulla di tutto quello ha promesso e’ stato mantenuto. Statuto regionale, nuovo regolamento…olimpiadi a Venezia, Patto di Stabilita’. E la lista sarebbe ancora lunga. – conclude De Poli -. Chissa’ se il governatore avra’ il coraggio di rispondere”.

 

 

  










Lascia un commento