Manovra: Bianchi, impoverisce Ssn

Roma, 16 lug. – (Adnkronos/Adnkronos Salute) – “Questa manovra crea i presupposti per un progressivo impoverimento del Servizio sanitario nazionale”. Parola di Dorina Bianchi, vicepresidente dei senatori Udc, pronta a sostenere lo sciopero nazionale di 24 ore, in programma lunedi’ prossimo, delle organizzazioni sindacali della dirigenza medica e sanitaria del Ssn.

“Ribadisco – sottolinea in una nota Bianchi – la necessita’ di modificare il provvedimento per alcuni aspetti di dubbia costituzionalita’ e comunque insostenibili per il sistema sanitario a causa delle negative ripercussioni sulle condizioni di lavoro, sulla qualita’ e sicurezza delle cure. Il testo finale del provvedimento – osserva l’esponente centrista – non chiarisce le modalita’ di garanzia del turnover, senza le quali, a causa anche della ‘fuga’ in corso per evitare penalizzazioni pensionistiche, si determinera’ nei prossimi quattro anni una carenza di circa 30 mila medici e dirigenti sanitari che, insieme al personale infermieristico, assicurano il funzionamento degli ospedali e dei servizi territoriali”.

“Dico questo – aggiunge Bianchi – anche a fronte del licenziamento della meta’ dei precari in settori fondamentali quali il pronto soccorso e i trapianti. Il decreto – conclude – non da’ risposta sulla precarizzazione di tutti gli incarichi professionali dei medici, non riducendo ma, anzi, allargando le forme di invasione della politica nella sanita’”.










Lascia un commento