Piemonte: Delfino, sentenza Tar è chiara, Cota eviti di dire sciocchezze

Roma, 16 lug. – (Adnkronos) – “Le scomposte reazioni del presidente Cota, della Lega Nord e del Pdl alla decisione del Tar sui ricorsi elettorali confermano un deficit culturale democratico gravissimo. Per loro la giustizia esiste solo se gli dà ragione, altrimenti non c’e’. La pronuncia del Tar e’ stata chiara e potra’ essere appellata, ma va rispettata fino a prova contraria. Il presidente Cota sapeva benissimo i rischi che correva stipulando accordi con le liste oggi cancellate ma, incautamente, pur di vincere, e’ andato avanti ed oggi ne paga le conseguenze. I riconteggi sono pienamente leggitimi’. Lo dichiara il deputato dell’Udc, Teresio Delfino.

‘Ho passato due anni (2006-2008) nella Giunta delle Elezioni della Camera dei deputati con i deputati del centrodestra di allora a verificare centinaia di verbali per accertare se il risultato elettorale poteva essere modificato. La Lega Nord e il Pdl parteciparono convintamente a tale verifica che oggi vorrebero negare. Due pesi e due misure: ma non mi meraviglio perche’ loro della legge hanno l’abitudine di fregarsene quando sono in gioco i loro interessi e quelli dei loro amici: vedi quote latte o evasione fiscale’, sottolinea.

‘Aspettiamo con rispetto che il Tar completi il suo lavoro. Da oggi il presidente Cota dovrebbe lavorare con un maggiore coinvolgimento delle opposizioni piuttosto che montare polemiche strumentali e demagociche su golpe e truffe della Magistratura che non esistono. Si ripassi un po’ di diritto pubblico, costituzionale e amministrativo ed evitera’ di dire tante sciocchezze”, conclude Delfino.










Lascia un commento