Udc: Casini, sono gli altri che hanno bisogno di noi

Roma, 17 lug. – (Adnkronos) – Intorno al tentativo di ‘tregua’ tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini preferisce tenersi fuori: “Questo e’ un problema loro. Sono terzo e non intendo certo mettere bocca in casa altrui”.

“La cosa che mi colpisce di piu’ -dice il leader dell’Udc all’ADNKRONOS- e’ che, a volte, nei pressi della maggioranza l’apertura all’Udc viene vista come un atto di generosita’ mentre l’analisi fatta dall’Udc era perfetta: il bipartitismo e’ fallito e il bipolarismo serve solo a far ingrossare Lega e Di Pietro. Sono gli altri che dovrebbero riflettere e comunque sono gli altri che hanno bisogno di noi…”.










Lascia un commento