Borsellino: Cesa, istituzioni lo onorino con verità su stragi

(AGI) – Roma, 19 lug. – “A diciotto anni dalla strage di Via D’Amelio, ci inchiniamo al sacrificio di Paolo Borsellino e dei suoi cinque agenti della scorta, morti per difendere il nostro Paese dal cancro mafioso e affermare il valore inestimabile della legalita’”. E’ quanto ha affermato in una nota il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa.

“Il modo migliore che le istituzioni hanno per onorare la loro memoria e’ compiere tutti i passi necessari per arrivare quanto prima a illuminare i coni d’ombra ancora esistenti sulla triste stagione delle stragi”, ha aggiunto, “lo dobbiamo alle famiglie di questi eroi della patria, ma anche a tutti gli italiani, che si aspettano chiarezza su quella pagina buia e controversa della nostra storia”.  

 

 










Lascia un commento