Professioni: Mantini, avanti con la riforma

ROMA (ITALPRESS) – “Ci auguriamo che il ministro Alfano, dopo averle provate tutte, scelga la strada giusta per la riforma delle professioni su cui si sta perdendo tempo inutilmente”. Lo afferma in una nota l’onorevole Pierluigi Mantini della Consulta delle Professioni Unione di Centro.

“L’incontro tra Alfano e la presidente del Comitato Unitario delle Professioni Marina Calderone puo’ essere utile se vi e’ piena consapevolezza della necessita’ di modernizzare il settore piu’ rilevante del mercato del lavoro e dei saperi. Le proposte dell’UDC sono chiare da tempo e attendono una risposta concreta.

Il testo del CUP e’ una buona base di partenza anche se occorre evitare di ricadere in dispute ideologiche e chiusure antistoriche. I punti essenziali della nostra proposta di riforma saranno rilanciati nel convegno a palazzo San Macuto, giovedi’ 22 luglio mattina, a partire dall’opportunita’ di unire periti industriali, geometri e periti agrari in una unica moderna figura professionale del tecnico laureato”.

“Qualita’, deontologia, responsabilita’, sviluppo delle societa’ professionali, attenzione per i giovani – conclude Mantini – restano i principi guida della riforma, le soluzioni sono in campo da tempo, il governo faccia la sua parte”.










Lascia un commento