Manovra: Cesa, Udc al fianco dei vigili del fuoco

(ANSA) – ROMA, 20 LUG – ‘L’Udc e’ al fianco dei Vigili del Fuoco, in Parlamento e in ogni altra sede, contro l’incredibile mole di tagli e di umiliazioni che sono costretti a subire da questo governo’. Lo afferma il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa, che oggi assieme al deputato centrista Mauro Libe’ ha portato la solidarieta’ di tutto il partito ai Vigili del Fuoco, nel corso della conferenza stampa al Comando provinciale di Via Genova a Roma.

‘Dopo i sacrifici in busta paga, il blocco delle assunzioni e dei concorsi, la carenza permanente di mezzi e risorse, con il maxiemendamento alla manovra il governo sottrae al corpo dei Vigili del Fuoco anche la prevenzione incendi, non piu’ prevista tra le prerogative fondamentali per l’apertura di un’impresa.

Siamo – rileva – alla totale irresponsabilita’, che mortifica la professionalita’ dell’intero settore, lo priva di ulteriori risorse e ci fa fare un enorme passo indietro nella sicurezza sul lavoro’.

‘Nonostante le enormi difficolta’ – aggiunge Cesa – ogni giorno i nostri Vigili del Fuoco si mettono a servizio dei cittadini italiani con grande competenza e professionalita’: tutti noi li abbiamo visti a L’Aquila, come in molte altre occasioni difficili, dare prova di coraggio e generosita’. Il governo dimostri serieta’: si risparmi qualche encomio o medaglia, e dia qualche soldo in piu’ in busta paga a chi e’ chiamato a svolgere un ruolo insostituibile per la sicurezza dei nostri cittadini’.(ANSA).










Lascia un commento