Buttiglione, auguri ai nonni, ma per loro bisogna fare di più

Roma, 26 LUG (Il Velino) – “Auguri a tutti i nonni d’Italia. La famiglia e’ l’unico vero ammortizzatore sociale di questa crisi e i nonni giocano un ruolo determinante.

L’elaborazione di dati economici ha evidenziato come i nonni facciano risparmiare alle famiglie e allo Stato qualcosa tra i 20 e i 50 miliardi di euro, molto piu’ di una finanziaria, in primo luogo tenendo i bambini, ma anche affrontando molte faccende domestiche. Senza contare l’enorme valore immateriale del loro impegno, del loro ruolo educativo, affettivo, di modello”. Lo ha detto Rocco Buttiglione, presidente dell’Udc, in merito alla festa dei santi Gioacchino e Anna, festa dei nonni. Per Buttiglione “tutto questo funziona finche’ resta vivo nella societa’ il rapporto fra generazioni, la solidarieta’ familiare, il riconoscimento del ruolo sociale e culturale degli anziani. Insieme agli auguri a tutti i nonni d’Italia, quindi, va il nostro ringraziamento ma soprattutto l’impegno a fare di piu’ per loro, e – ha spiegato – tramite loro per le famiglie. Non e’ poco quello che per i nonni deve e puo’ fare la politica.

Bisogna trovare il modo di valorizzare e anche di retribuire il loro lavoro di educazione e assistenza all’interno della famiglia”. Il presidente dell’Udc ha, inoltre, ricordato che “chi prende una casa piu’ grande per alloggiare anche i nonni e’ trattato dal fisco come un ricco non meritevole di protezione. Abbiamo invece bisogno di favorire la coesione fra la generazioni. Magari anche prevedendo la corresponsione di assegni familiari non solo per i figli ma anche per gli anziani conviventi di cui la famiglia si faccia carico.

Abbiamo bisogno delle badanti e – ha concluso – continueremo ad averne bisogno, ma in molti casi una legislazione intelligente potrebbe favorire un vivere insieme in cui i soldi per la badante possano essere meglio utilizzati per garantire maggiore serenita’ agli anziani”.

 










Lascia un commento