Giustizia: Cesa, parole Napolitano sprone per la politica

(AGI) – Roma, 31 lug. – “Le parole come sempre opportune e ineccepibili del presidente Napolitano rappresentano un punto di partenza di straordinaria rilevanza per il nuovo Csm. Il monito del Capo dello Stato contro le consorterie e le logiche spartitorie non riguarda solo la magistratura ma e’ uno sprone anche per la politica, che e’ chiamata ad abbandonare interessi particolari e inutili contrapposizioni e a fare la propria parte per creare un rapporto piu’ sereno e costruttivo tra i poteri dello Stato, nell’interesse dei cittadini”. E’ quanto afferma, in una nota, il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa.

 

 










Lascia un commento