Codice strada: Libé, vite si tutelano rafforzando forze di Polizia

(9Colonne) – Roma, 1 ago – “Il Governo, anche su temi delicatissimi come la sicurezza stradale, come al solito continua sulla sterile strada degli spot, facendo finta di non sapere che le bugie hanno le gambe corte. E che gli Italiani sono stanchi di ascoltare parole a cui non seguono mai fatti.
Berlusconi dovrebbe mettere da parte gli annunci, finendola di sbandierare il nuovo Codice della Strada, e pensare di più alla sostanza”. Lo dichiara il deputato dell’Udc, Mauro Libe’.
“La sicurezza – prosegue l’esponente centrista – non si tutela con gli annunci, ma con i controlli e l’intervento delle forze dell’ordine, a cui questo Governo ha pesantemente tagliato le risorse. Tante e nuove regole, non rispettate, servono solo a creare confusione e il Governo della semplificazione (a parole) dovrebbe iniziare a capirlo”. 

 










Lascia un commento