Pdl: Cesa, occorre governo di responsabilità nazionale

(AGI) – Perugia, 2 ago. – “Occorre dare un passo diverso alla politica e un governo di responsabilita’ nazionale e’ per noi la soluzione”. Ad affermarlo stamani a Perugia parlando con i giornalisti, il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa.

“Una proposta noi ce l’abbiamo e la diciamo da quattro mesi – ha proseguito Cesa – se si vogliono dare risposte al Paese bisogna cambiare marcia e dare vita a un governo politicamente diverso poiche’ quello attuale, nonostante i numeri, non e’ stato in condizione e non e’ in condizione di dare risposte al Paese. Il Paese invece – ha proseguito il segretario dell’Udc – ha bisogno di risposte sia sul fronte delle risorse che sul fronte concreto, come occupazione, sostegno alle famiglie e alle imprese, tutte cose promesse ma anche da questo Governo mai realizzate”. Cesa ha quindi parlato della necessita’ di modificare la legge elettorale “perche’ andare alle elezioni con questa legge – ha detto – significherebbe riproporre uno schema bipolare che da 16 anni non da risposte al Paese”. La rottura tra il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e il presidente della Camera, Gianfranco Fini? “Un film che noi conoscevamo bene e anche la conclusione – ha detto il segretario dell’Udc – quando si mettono insieme in uno stesso partito anime diverse non si va da nessuna parte. Lo sapevamo esattamente due anni fa e abbiamo intrapreso una strada diversa da quella di Fini, facendo una battaglia sul campo, prendendo le distanze dalla nascita del Pdl. Fini non lo ha fatto e oggi ci troviamo in questa situazione”. 










Lascia un commento