Sicilia: Romano, da insediamento Lombardo persi 71mila posti di lavoro

Palermo, 3 ago. – (Adnkronos) – ‘Da diversi mesi l’Udc segnala pervicacemente all’attenzione del Governo regionale e dei mass media la gravita’ del dato relativo alla disoccupazione in Sicilia. Ebbene, tra giugno del 2008, all’insediamento di Lombardo, e aprile del 2010 si sono persi 71 mila posti di lavoro e, secondo il dato freschissimo di UnionCamere, nel solo 2010 si perderanno 13 mila posti di lavoro”.
Lo dice Saverio Romano, segretario Udc Sicilia.
“Basterebbe solo questo dato -aggiunge Romano- per sancire il fallimento delle politiche attive del lavoro di questo governo regionale, ma se a questo aggiungiamo quello dei fondi comunitari non spesi e delle riforme strutturali annunciate e mai varate, ne esce un quadro desolante per la nostra regione”.

“L’Udc ha proposto l’istituzione di un tavolo di emergenza sul lavoro, che faccia affidamento su tutte le risorse disponibili – conclude Romano- perche’ all’emergenza si risponde con misure emergenziali, ma il problema dei senza lavoro non e’ tra le priorita’ di Lombardo e del suo governo’.










Lascia un commento