Famiglia. Quoziente Roma, Onorato: più sereni a settembre

(DIRE) Roma, 5 ago. – “L’aula Giulio Cesare ha finalmente deciso di mettere al centro la famiglia: si e’ aperta oggi la discussione sulla nostra delibera per il quoziente familiare, che prendera’ il nome di Quoziente Roma. Serve la collaborazione di tutte le forze politiche per mettere in campo uno strumento che sostenga le famiglie, che oggi piu’ che mai sono martoriate dalla crisi economica e rappresentano l’unico vero ammortizzatore sociale del nostro Paese”. Cosi’ in una nota Alessandro Onorato, capogruppo dell’Udc in Campidoglio.

“Ben vengano quindi- spiega- emendamenti qualificanti come quelli del Pdl e di una sparuta minoranza del Partito democratico, ma il mio rammarico piu’ grande e’ vedere che alcuni esponenti del Pd e dell’estrema sinistra abbiano presentato centinaia di emendamenti con chiaro intento ostruzionistico, dimostrando di aver frainteso l’importanza di questo modello.

Dispiace quindi non aver avuto tempo di approvare la delibera prima della pausa estiva, e spero che a settembre si torni in aula con maggiore serenita’”.

Soprattutto, aggiunge Onorato, “con uno spirito piu’ costruttivo per mettere in campo uno strumento che contribuira’ concretamente al sostegno del nucleo fondante della societa’, tenendo conto di variabili ad oggi non considerate come la disoccupazione, la fonte reddituale, l’eventuale presenza di disabili, minori o anziani a carico e naturalmente il numero dei componenti. Ringrazio le commissioni Bilancio e Scuola- conclude- che nel loro maxi emendamento mi hanno indicato come responsabile del tavolo di concertazione con le parti sociali e le associazioni familiari per la fase di sperimentazione, e l’assessore alla Famiglia, Laura Marsilio, per la costante collaborazione”.










Lascia un commento