Giustizia: Rao, giuste le parole di Alfano, i fatti non si vedono

Roma, 5 ago. – (Adnkronos) – “Ha ragione il ministro Alfano: 11 milioni di cittadini che attendono una risposta dalla giustizia italiana, rappresentano una situazione inaccettabile dal punto di vista umano e giuridico. Oltre ad incidere negativamente, come sottolinea il ministro Sacconi, anche sullo sviluppo economico”. Lo dichiara Roberto Rao, capogruppo Udc in commissione giustizia della Camera.

“Ne siamo consapevoli da tempo e non a caso, dopo le elezioni del 2008 il primo seminario organizzato dall’Unione di centro i cui lavori furono coordinati magistralmente da Michele Vietti, fu proprio dedicato alla questione della giustizia e a delineare ipotesi di soluzione per i gravi problemi che ancora oggi vengono denunciati. Peccato -dice Rao- che in questi anni governo e maggioranza, piu’ che occuparsi di queste criticita’, si siano occupati dei processi di pochi”.

“Le rare volte in cui la maggioranza ha abbandonato la sindrome dell’autosufficienza e si e’ aperta al confronto parlamentare, si sono varate sempre norme largamente condivise ed efficaci. Aspettiamo quindi che alle parole seguano i fatti: se il Pdl -conclude l’esponente Udc- con il convegno sulla giustizia in preparazione per settembre intendera’ cambiare le sue priorita’, sara’ un fatto positivo che sapremo certamente apprezzare”.










Lascia un commento