Palio Siena: Monacelli, Brambilla ignora materia

(ANSA) – PERUGIA, 6 AGO – ‘Davvero antipatiche e fuori luogo le esternazioni del ministro Brambilla che, senza cognizione di causa, scambia le corride con i pali e mostrando una preoccupante confusione si erge a paladina delle oche e difensore di asini e cavalli’: lo dice, in una nota, la capogruppo Udc in consiglio regionale, Sandra Monacelli.

‘Le rievocazioni storiche diffuse nella nostra regione – sottolinea la Monacelli – sono cresciute negli anni grazie al contributo volontario delle molte persone che vi hanno dedicato particolare impegno, e in modo particolare alla cura degli animali coinvolti, che vengono custoditi e trattati, e’ il caso di dirlo, anche meglio degli uomini. Non e’ dunque possibile accettare che, con eccessiva sufficienza e altrettanta ignoranza sulla materia, vengano messe in discussione o addirittura sbeffeggiate, dall’ultima brambillata di mezza estate, le tradizioni culturali o le rievocazioni storiche che costituiscono un eccellente veicolo promozionale per l’Umbria e l’intero Paese’.

‘Proprio per le ricadute turistiche ed economiche di tali eventi sarebbe il caso che il ministro prima di sparlare approfondisse di piu’, oppure lasciasse perdere’, conclude la Monacelli.










Lascia un commento