Religioni: Casini, conferenza mondiale libertà fede

(ANSA) – OTRANTO (LECCE), 14 AGO – Rilanciare la proposta del governo di una conferenza mondiale per la liberta’ religiosa: e’ quanto auspica il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, oggi ad Otranto per la commemorazione dei martiri cristiani dell’eccidio compiuto nella citta’ salentina nel 1480.

Casini ha ricordato che ‘dal 2000 ad oggi, 250 tra sacerdoti e seminaristi sono morti perche’ cristiani. E’ una drammatica attualita’ la ricorrenza di oggi – ha sottolineato il leader dell’Udc – pensare che nel mondo odierno affermare la liberta’ religiosa sia una cosa rischiosa la dice lunga sulla necessita’ di combattere ovunque perche’ ogni cristiano possa professarsi tale’.

Secondo Casini ‘in questi anni abbiamo pensato che la liberta’ religiosa fosse un dato acquisito. Purtroppo non e’cosi’. I cristiani in particolare continuano ad essere perseguitati, uccisi in ogni parte del mondo. Affermare oggi il ricordo dei martiri di Otranto – ha concluso – vuol dire che i cristiani del mondo debbono poter contare sulla nostra solidarieta”. 










Lascia un commento