Cossiga: Carra, da oggi l’Italia e’ piu’ debole e povera

Roma, 17 ago. (Adnkronos) – ‘Il compianto per la morte di un grande italiano e’ quello del liberale Manzoni: ‘Vergin di servo encomio e di codardo oltragio’. L’affetto, che e’ amore, l’amicizia che possono di fronte alla morte? Tutto e’ nelle mani del creatore. Da oggi l’Italia sara’ piu’ debole e piu’ povera’. Lo dichiara Enzo Carra dell’Udc, in merito alla morte del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga.

 

 










Lascia un commento