Cossiga: Sanza,a noi’quattro gatti’ manchera’sua ironia

(ANSA) – BARI, 17 AGO – ‘Il ‘Gatto mammone’ (cosi’ usava definirsi lui), fondatore del gruppo politico dei ‘Quattro Gatti’ e poi dell’Udr e dell’esperienza del 1996, governo D’Alema, se n’e’ andato. Mi manchera’ la sua intelligenza e la sua profonda ironia’. Lo dice l’on.Angelo Sanza, coordinatore regionale pugliese dell’Udc, ricordando Francesco Cossiga e di aver fatto parte del suo gruppo dei ‘Quattro gatti’ con il voto dei quali l’ex presidente della Repubblica nel 1998 aiuto’ D’Alema ad andare a Palazzo Chigi.

‘E’ solo riempiendo di ricordi il vuoto lasciato dalla dipartita dell’amico Francesco, presidente emerito della Repubblica, che il dolore – dice Sanza – diviene meno forte e l’emozione meno violenta’.

‘Tanto ha fatto parlare di lui, tante cose buone – continua – ha fatto, tanto se ne continuera’ a parlare. Per me e per tanti come me e’ stato non solo un amico ma un maestro in politica e nella vita’.

‘Uomo diretto e leale, amava esprimersi – aggiunge l’esponente Udc – per paradossi, non ha mai esitato ad esternare il proprio pensiero anche quando poteva portare all’impopolarita’. Uomo forte, difensore dell’istituzione e della democrazia, anche a costo di sacrifici personali’.

‘Scompare un uomo – conclude – che ha fatto la storia del nostro Paese in questo recente passato’. (ANSA).










Lascia un commento