L. elettorale: De Poli, Rotondi non ha i voti

(AGI) – Roma, 19 ago. – “Il PDL e Rotondi in prima persona, sono giorni e giorni che ripetono l’estenuante mantra: ‘o Berlusconi o il voto’ perchè altrimenti verrebbe meno la democrazia e la scelta dei cittadini. Introdurre le preferenze è il segno massimo della facoltà di scelta per l’elettore, non solo un partito ma la scelta del proprio parlamentare.

L’affermazione di Rotondi è perciò in assoluta contraddizione con quanto affermato in questi giorni ma riteniamo che non sia un problema di logica, è semplicemente un problema di voti e c’è chi li ha e chi non li ha, e Rotondi le preferenze non ce l’ha”. Lo dichiara in una nota il deputato dell’UDC Antonio De Poli portavoce nazionale del partito.










Lascia un commento