‘Ndrangheta: Occhiuto, macigno per liberta’ e economia

(ANSA) – AIELLO CALABRO (COSENZA), 19 AGO – ‘La lotta alla ‘ndrangheta deve essere il primo investimento dello Stato per lo sviluppo della Calabria’. Lo ha sostenuto Roberto Occhiuto, deputato dell’Udc, intervenendo ad Aiello Calabro ad un dibattito promosso dall’associazione Eureka sul tema ‘Politica e legalita”.

‘Ogni episodio che ricordi alla comunita’ nazionale quanto forte sia la criminalita’ organizzata in questa parte del Paese – ha aggiunto Occhiuto – e’ un micidiale spot contro il futuro e contro la crescita della Calabria perche’ scoraggia chi vuol fare impresa e non attrae alcun investimento, a prescindere da agevolazioni e incentivi. La ‘ndrangheta, in sostanza, e’ un macigno che comprime la liberta’ dei calabresi, ma anche il prodotto interno della regione’.

‘Per fortuna – ha detto ancora il deputato dell’Udc – mi pare che in Calabria qualcosa stia cambiando grazie all’impegno delle Procure e delle forze dell’ordine. Anche l’approvazione alla Camera, qualche mese fa, del disegno di legge ‘Lazzati’, promosso dal giudice Romano De Grazia e da molti parlamentari calabresi, rappresenta un segnale positivo perche’ serve a rendere inutili i voti mafiosi, facendoli diventare causa di decadenza per il politico che li chiedesse’. (ANSA).










Lascia un commento