Welfare: Cesa, dati tesoro gravi; necessario quoziente familiare

(AGI) – Roma, 28 ago. – “I dati del ministero del Tesoro certificano il grave disinteresse del governo nei confronti delle famiglie italiane. Dopo tante chiacchiere estive e gli inutili proclami di questi mesi, ci aspettiamo che alla ripresa dei lavori il premier dia finalmente seguito alla sua promessa elettorale e ponga all’attenzione del Parlamento il quoziente familiare su scala nazionale, riforma coraggiosa e indispensabile per dare immediato ossigeno alle famiglie alle prese con la crisi economica. Se sara’ cosi, trovera’ nell’Udc un interlocutore dialogante e costruttivo”.

E’ quanto afferma, in una nota, il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa, con riferimento al rapporto del ministero del Tesoro che pone l’Italia all’ultimo posto nell’Europa a 15 per quanto concerne la spesa per la famiglia e la maternita’.










Lascia un commento