Gheddafi: Buttiglione, Governo chieda a Tripoli libertà religione

(ASCA) – Roma, 31 ago – ‘Cosa succederebbe se andassi a Tripoli a dire che i libici devono convertirsi al cristianesimo? Scommettiamo che non torno indietro tutto intero?’. Fa una battuta, il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, che dalle pagine di Repubblica stigmatizza l’appello di Gheddafi all’islamizzazione e giudica ‘allucinante il silenzio del Governo’: ‘il fatto che lui possa venire qui, con tutto il suo circo – dice – non dimostra ne’ la nostra grande tolleranza, ne’ la nostra magnanimita”, ma ‘parla ai musulmani e segnala, dal suo punto di vista, l’assenza di valori dell’occidente’.

‘L’immagine che vuole far emergere agli occhi dell’Islam e’ che in occidente non c’e’ dignita’, che l’Europa crede solo nel denaro. E’ questo l’obiettivo di Gheddafi: farci apparire cosi”. E ci riesce ‘se nessuno reagisce. E’ allucinante che il Governo non abbia detto nulla.

Bisognerebbe richiamare Gheddafi al rispetto dei suoi interlocutori. Tu non vieni in Italia, a spiegare agli italiani, agli europei, che dovrebbero convertirsi all’Islam se prima non permetti anche in Libia la liberta’ di religione’.










Lascia un commento