Mafia: Udc, Dalla Chiesa italiano straordinario, Paese riconoscente

Roma, 3 set. (Apcom) -L`Udc ricorda “con profonda ammirazione e riconoscenza” la figura del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, barbaramente assassinato ventotto anni fa assieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all`agente di scorta Domenico Russo.

“Dalla Chiesa -afferma, in una nota, il segretario dell`Udc Lorenzo Cesa – è stato un servitore dello Stato coraggioso e integerrimo, uno straordinario esempio di italiano che ha dato la vita per difendere gli ideali di legalità e di democrazia contro l`oppressione mafiosa. Il suo sacrificio deve costituire un esempio per le giovani generazioni e per la politica, chiamata a sostenere con mezzi e risorse adeguate chi è impegnato ogni giorno nella difficile lotta alla criminalità organizzata”.

 










Lascia un commento