Crisi economica: Pezzotta a Tremonti, l’emergenza non e’ finita

Roma, 4 set. – (Adnkronos) – ‘Non sono cosi’ convinto come dice Tremonti che l’emergenza sia finita. Forse giudico l’andamento dell’economia attraverso il filtro del’occupazione: finche’ c’e’ un tasso di disoccupazione giovanile al 29 per cento, oltre al problema dei cassintegrati e dei precari, dire che siamo fuori dal tunnel della crisi e’ azzardato. Anche se alcuni dati internazionali danno qualche segnale positivo’. Lo dice all’ADNKRONOS Savino Pezzota, deputato UDC, commentando l’apertura all’opposizione del ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, a un lavoro comune sui temi economici e il rilancio della competitivita’.

‘Sul terreno dell’economia e del lavoro -assicura Pezzotta- l’UDC da’ la propria disponibilita’ a confrontarsi sulle cose utili al paese. Tremonti, pero’, dovrebbe avere l’onesta’ di dire che abbiamo perso due anni, un tempo in cui si poteva fare di piu’ oltre al risanamento dei conti pubblici, abbinando politiche di rigore con politiche di sviluppo’.

‘Il problema -sottolinea l’esponente centrista- e’ quale capacita’ ha il nostro paese di attrarre imprese estere. E da questo punto di vista serve un quadro politioco piu’ stabile e meno turbato di quello che abbiamo visto nel mese di agosto’. ‘Disponibili dunque a sederci al tavolo di confronto -conclude Pezzotta- ma per noi la crescita non e’ possibile senza le politiche per l’occupazione’.










Lascia un commento