Legge elettorale: Buttiglione, bene D’Alema su sistema tedesco

Roma, 5 set. (Adnkronos) – “Condivido appieno le parole di D’Alema sul sistema elettorale alla tedesca”. Lo dice all’ADNKRONOS Rocco Buttiglione, presidente dell’Udc, commentando l’intervista di Massimo D’Alema al Messaggero durante la quale il presidente di Italianieuropei e’ tornato a parlare della riforma della legge elettorale.

“Quella di D’Alema mi pare una buona idea. Il sistema alla tedesca -spiega Buttiglione- stabilisce il contatto tra elettori ed eletti attraverso il sistema dei collegi uninominali. C’e’ un sistema proporzionale che non consegna a chi ha avuto il 40% dei voti tutto il potere. Non ci sarebbe l’elezione di un dittatore temporaneo. Il sistema alla tedesca obbliga invece a fare delle alleanze ragionevoli e coerenti”.

Che alla proposta di D’Alema “ci si opponga Berlusconi lo capisco -continua il vicepresidente della Camera- perche’ segnerebbe la fine del berlusconismo, non di Berlusconi come uomo politico ma di quella mentalita’ con la quale si vota per dare il potere a una sola persona. Capisco meno invece -conclude- l’opposizione che viene dalla parte del Pd, ma forse qualcuno e’ contento di fare l’oppositore a vita”.










Lascia un commento