Roma Capitale: Gigli, convocare Consiglio regionale straordinario

Roma, 06 SET (Il Velino) – “Invito il presidente del Consiglio regionale Abbruzzese a convocare, quanto prima, una sessione straordinaria del Consiglio per dibattere del secondo decreto attuativo su Roma Capitale”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale del Lazio dell’Udc Rodolfo Gigli, che prosegue: “Gia’ a giugno, intervenendo sulle dichiarazioni programmatiche del presidente Polverini avevo richiesto un maggior coinvolgimento del consiglio regionale sul problema di Roma Capitale, sul federalismo e sulla costruzione dell’area metropolitana di Roma, chiedendo di aprire uno specifico dibattito anche per evitare che la soluzione di questi problemi potesse apparire come una faccenda riservata al presidente della giunta regionale e al sindaco di Roma. I dibattiti di questi giorni sulla questione dei decreti attuativi su Roma Capitale – continua Gigli – ripropongono l’attualita’ della mia richiesta. C’e’ una evidente connessione tra l’ordinamento di Roma Capitale e la prevista attuazione della disciplina delle citta’ metropolitane che non puo’ essere ignorata. L’importanza dei temi, il ruolo evidente della Regione nel sollecitare e favorire la composizione delle diverse competenze che spettano al comune di Roma, alla Provincia e agli enti locali, le evidenti connessioni con l’ordinamento regionale, esigono il coinvolgimento del Consiglio regionale. Anche se siamo in presenza di una mera bozza ministeriale – conclude Gigli – non vedo come non si possa gia’ avviare una fase istruttoria che, al di la’ di valutazioni tecniche di carattere costituzionale, richiede un approfondimento di natura politica sul quale e’ utile registrare il parere e il giudizio di tutte le forze politiche che compongono il consiglio regionale”.

 










Lascia un commento