Regione Lazio: Ciocchetti, dopo incarico mi dimetto da deputato

(DIRE) Roma, 6 set. – “A seguito della mia recente nomina a vicepresidente della Regione Lazio e assessore alle Politiche del Territorio e dell’Urbanistica, e constatata l’incompatibilita’ prevista dalla Costituzione tra il mio attuale mandato parlamentare e la mia nuova carica regionale, mi vedo costretto a rassegnare le dimissioni da deputato della Repubblica, con animo comunque grato per tutto cio’ che questa esperienza mi ha dato in termini di arricchimento umano e politico”. Lo fa sapere Luciano Ciocchetti in una nota indirizzata al presidente della Camera, Gianfranco Fini, al leader dell’UDC, Pier Ferdinando CASINI, e al segretario nazionale del partito, Lorenzo Cesa. “E’ stata questa la mia terza legislatura, e in tutto questo periodo- continua Luciano Ciocchetti nella sua lettera- ritengo di avere servito questa istituzione, e tramite essa tutti gli italiani, dando tutto me stesso con impegno, dedizione, onesta’ e lealta’, non rifuggendo mai da responsabilita’ e senso del dovere. A mia volta, posso dire di avere ricevuto altrettanto dalle persone incontrate in questi anni e con le quali ho instaurato relazioni umane e politiche importanti, basate sulla stima, la fiducia e la correttezza e volte sempre al superiore interesse del nostro Paese”. “A conclusione della mia attivita’ parlamentare in questa legislatura, quindi, sento il desiderio di porgere- conclude Ciocchetti- il mio piu’ cordiale saluto a quanti lavorano, a diversi livelli e nelle variegate articolazioni, alla Camera dei Deputati, esprimendo a tutti la mia piu’ profonda stima e l’assicurazione del mio piu’ gradito ricordo e dell’impegno comune, benche’ in ambiti diversi, a proseguire ogni sforzo teso a servire la nostra amata Italia”.










Lascia un commento