UDC Fermo: Recchioni, l’UDC ha piena autonomia e sceglierà politiche per far crescere tutta la comunità fermana

08 SET – “Il segretario cittadino del PD Buondonno parla delle prossime elezioni a Fermo. Bene. Non si capisce però come mai, peraltro con una certa saccenteria, continui a parlare dell’UDC e di come debba essere l’ UDC per entrare nelle grazie del PD fermano. Semplicemente s’informa il sig. Buondonno che il nostro partito non ha mai chiesto né di partecipare a riunioni né di avere ruoli nel centrosinistra, tantomeno i nostri dirigenti sono stati invitati a qualsivoglia riunione propedeutica.

Appare pertanto del tutto evidente che queste esternazioni non sono altro che elucubrazioni di fine estate del centrosinistra, che provocano fibrillazioni tutte interne ad esso, oltreché in qualche partito della sinistra radicale e lista locale minore.

Quanto poi alla presenza dell’UDC all’interno del centrodestra nel Comune capoluogo in questi ultimi dieci anni, si ricorda che questo è il risultato del responso elettorale, che l’UDC ha condiviso un programma ed una coalizione, e che non si vede perché mai bisognerebbe tradire gli elettori, patrimonio forse di altri soggetti politici. A riguardo si sottolinea che, a nostro avviso, l’appartenenza a questo o a quel partito non è un dogma di fede: le alleanze si formano su obiettivi importanti condivisi. Si tiene inoltre a ribadire che l’attuale amministrazione comunale, a cui l’UDC ritiene di aver dato un contributo qualificato, ha realizzato in città opere attese da trent’anni!

Da ultimo desideriamo rassicurare Buondonno: l’UDC ha piena autonomia e sceglierà politiche per far crescere tutta la comunità fermana e la città capoluogo. In sintonia con i nostri iscritti e simpatizzanti, privilegiamo solo il rapporto con gli elettori” Lo dichiara in una nota il portavoce provinciale dell’UDC di Fermo, Andrea Recchioni.

 










Lascia un commento