Udc: prima di ‘laboratorio’ Chianciano al via scuola formazione politica

(ASCA) – Roma, 8 set – ‘Domani, a ventiquattrore dall’inizio del ‘Laboratorio delle idee’ Udc di Chianciano Terme, il Pala Montepaschi allestito nella cittadina toscana aprira’ in anticipo i battenti per ospitare la prima sessione della scuola permanente di formazione politica centrista denominata ‘Generazioni in formazione. Un Ponte sul Futuro’, curata dal deputato Enzo Carra e dalla responsabile Anna Paola Sabatini. Nel fitto programma di seminari e laboratori, che vedra’ impegnati circa trecento giovani provenienti da ogni parte d’Italia, saranno approfonditi i temi economici, sociali ed etici, le dottrine politiche, la legge elettorale, il federalismo e la comunicazione politica. Al termine del corso verranno rilasciati attestati di partecipazione, in vista delle prossime iniziative della scuola che culmineranno con l’assegnazione, per i piu’ meritevoli, di borse di studio per la frequenza a master universitari sulla formazione politica’. E’ quanto si legge in una nota dell’Udc.

‘In questa fase di profonda diffidenza verso la politica e di forte disorientamento della societa’ – spiega il segretario nazionale Lorenzo Cesa – ci e’ sembrato doveroso ripartire proprio dalla formazione, per contribuire a creare una nuova generazione di politici giovani e preparati, che sappiano agire in modo etico e responsabile nell’interesse dei cittadini e del Paese’.

‘Tra i relatori – prosegue il comunicato – figurano esponenti politici bipartisan come Enrico La Loggia (Pdl), Pino Pisicchio (Api) e Roberto Zaccaria (Pd), parlamentari dell’Unione di Centro, professori universitari ma soprattutto molti giovani rappresentanti dell’Udc sul territorio nazionale. Nelle vesti di semplici osservatori, invece, i massimi dirigenti nazionali del partito, a partire da Pier Ferdinando Casini, che assisteranno ai lavori dei giovani in attesa di essere protagonisti della kermesse politica che avra’ inizio venerdi’ con l’intervento del segretario Lorenzo Cesa’.










Lascia un commento