Mamma Trento, Buttiglione: fatto grave

(9Colonne) Roma, 10 set – Il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione interviene sul caso del bambino tolto alla mamma di Trento perché “precaria e troppo povera”: “Togliere un figlio alla madre per le condizioni economiche è un fatto grave che manifesta una totale e inaccettabile ingerenza dello Stato nella sfera della famiglia e del privato, tanto più da quello che risulta da questo caso specifico. Compito dello Stato non è punire una donna perché ha scelto di avere un figlio piuttosto che gettar via una vita umana. Dovere dello Stato è invece aiutare la famiglia, aiutare le madri, i genitori, a contribuire a creare i presupposti per condizioni economiche e sociali adeguate alla crescita dei figli. Quando ci fossero problemi lo Stato si deve affiancare alle madri e alle famiglie, non sostituirle di forza”.










Lascia un commento