Udc, Tassone: linea condivisa e’ superamento bipolarismo

Roma, 13 SET (Il Velino) – Per il deputato dell’Udc Mario Tassone, interpellato dal VELINO, quelli dei suoi colleghi di partito Saverio Romano e Calogero Mannino sono contributi utili alla riflessione, fermi restando pero’, sottolinea, i “riferimenti certi sul piano politico” dell’Udc, il cui scopo e’ “restituire agibilita’ democratica attraverso il superamento di questo bipolarismo”. Certamente “no”, quindi, a “contenitori anomali”, ma prima ancora di alleanze e contenitori, spiega Tassone, bisogna ricordarsi che l’Udc ha “come obiettivo principale la ristrutturazione della politica attraverso la linea indicata da Casini e da tutti condivisa”. Possono esserci “approfondimenti e aggiustamenti, ma – avverte – senza disattendere il nostro modo di intendere” questa fase e cioe’ il deciso “no a questo bipolarismo”, quindi senza cadere nel “gioco delle alleanze” e senza cedere ad una “subalternita’ politica e psicologica”.
Bisogna invece “rafforzare l’unico partito che tiene accesa la fiammella del superamento del bipolarismo”. Espressioni come “terzo polo”, aggiunge il deputato Udc, possono “significare tutto e il contrario di tutto”, l’importante e’ lavorare ad una “forte area centrale” verso cui poi possano esserci “convergenze”. Tutto questo, osserva, avrebbe bisogno di una modifica della legge elettorale.










Lascia un commento