Burqa: Casini, Francia condivisibile, ma da noi leggi ci sono

(ANSA) – ROMA, 15 SET – “La decisione presa dal Parlamento francese sul divieto del burqa è pienamente condivisibile. A chi chiede che venga fatto altrettanto in Italia, ricordo che basterebbe applicare le leggi vigenti, che impongono l’obbligo dell’identificazione ai fini di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica’.
E’ quanto afferma, in una nota, il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini spiegando che ‘su questo tema bisogna essere chiari, senza alimentare scontri di civiltà: un conto è manifestare la propria fede attraverso l’esposizione di simboli religiosi, un altro è mettere al rischio la sicurezza di tutti non permettendo la riconoscibilità delle persone, oppure comprimere diritti fondamentali delle donne costringendole a indossare capi come il burqa, che spesso sono sinonimo di oppressione e disprezzo”.

 










Lascia un commento