Udc: Casini, stiamo al centro, chi vuole andare con Berlusconi vada

Roma, 19 set. (Adnkronos) – Pier Ferdinando Casini si dice ‘indignato’ dal fatto che parlamentari eletti all’opposizione ‘siano andati con il cappello in mano da Berlusconi’. E’ una cosa che ‘fa vergognare i nostri elettori’. A SkyTg24, il leader centrista ricorda che l’Udc ‘e’ stato chiamato a fare opposizione e noi teniamo fede a questa bussola’. ‘A prendersi i casinisti senza Casini -dice con riferimento al titolo di oggi su Libero- Berlusconi ci prova da 15 anni e il risultato e’ che senza avere potere noi siamo sempre cresciuti. Lo invito a continuare la campagna acquisti, che a noi fa bene’. ‘Berlusconi sa che la nostra linea non e’ tendente a sinistra, stiamo al centro’, insiste. Poi Casini definisce il problema dei siciliani ‘irrilevante: vadano dove vogliono, se sperano di avere qualcosa da Berlusconi e’ un problema loro, i nostri elettori sono in crescita. Se qualcuno ritiene di fare scelte diverse le faccia, non si inventi scuse politiche, non si inventi che noi andiamo a sinistra, perche’ noi siamo al centro’, insiste Casini.










Lascia un commento