Pdl perde anche Scanderebech, sono tornato nell’Udc

(ANSA) – ROMA, 23 SET – Il deputato Deodato Scanderebech ha lasciato il gruppo del Pdl a Montecitorio per iscriversi in quello dell’Udc. Ad annunciarlo e’ lo stesso deputato che, al telefono, spiega le ragioni del suo ritorno nei centristi: ‘E’ una questione di coerenza e rispetto della volonta’ popolare: sono stato eletto con l’Udc, avevo lasciato il partito per problemi legati al territorio che ora sono risolti. Ho cercato una mediazione e un raccordo per un riavvicinamento fra Casini e Berlusconi, ma il clima ora non lo permette’.

Il passaggio nel gruppo dell’Udc, spiega Scanderberech, ‘e’ avvnuto mezz’ora fa: e’ gia’ stato fatto tutto’.
Il deputato ripercorre al telfono la sua esperienza: ‘Ho aderito da poco al Pdl, sono passato con Berlusconi per delle dinamiche territoriali, che ora si sono attenuate e chiarite. Ma sono stato eletto nell’Udc e non posso tradire gli elettori’, aggiunge.
Il deputato, tuttavia, parla anche di ‘problemi di inserimento’ nel partito di Berlusconi: ‘Diciamo che ho avuto problemi ambientali e umani, non nei confronti di una persona in particolare, ma sa il Pdl e’ un partito molto grande, molto diverso dall’Udc. E poi – aggiunge – dentro l’Udc c’e’ una dialettica politica che non ho trovato nel Pdl’. (ANSA).

  










Lascia un commento