Governo: Casini, non credo Berlusconi voglia salvare legislatura

Roma, 25 set. (Apcom) – “Se Berlusconi vuole veramente salvare la legislatura, ma non credo che lo voglia perchè la ricerca dei 316 voti è funzionale ad abbreviare la legislatura non ad allungarla, questo ormai lo hanno capito tutti, deve accettare una proposta onesta pulita, limpida: apra la crisi, pensi a un governo di responsabilità nazionale, faccia un appello all’Udc e al Pd, eviti giochetti, perchè qui c’è la paralisi e non bastano le finzioni televisive”. Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, intervenendo all’assemblea del partito a Messina.

Quindi Casini si è rivolto ai parlamentari siciliani dell’Udc che sono tentati di entrare in maggioranza: “Sono cose che capitano, nella vita e nella politica, questi amici meritano il nostro rispetto, rimarranno amici, ma non possiamo cambiare strada, aggregarci a chi ha fallito, sarebbe la fine dei nostri sacrifici, accettare di aggiungere un posto a tavola per noi non è la risoluzione dei problemi degli italiani, non è dignitosa per noi e neanche per chi allestisce tavola”.










Lascia un commento