Lega: Mantini, Berlusconi ritiri deleghe a Bossi

Roma, 27 set. (Adnkronos) – ‘Bossi e’ un uomo malato, cui va la nostra umana comprensione, ma non e’ in condizione di fare il ministro. Abusa del turpiloquio in molte circostanze pubbliche e ufficiali per una difficolta’ ad esprimersi correttamente. La sua attivita’ di ministro e’ pressoche’ inesistente, surrogata da Calderoli. E’ certo in grado di impegnarsi in politica ma non di svolgere il ruolo istituzionale di ministro. Dovrebbe dare le dimissioni, il premier dovrebbe suggerirgli questa scelta o ritirargli le deleghe’. E’ quanto dichiara Pierluigi Mantini dell’Udc.

 










Lascia un commento