Governo: Adornato, Berlusconi ha fallito come premier e leader Pdl

Roma, 29 set. (Adnkronos) – Sceso in politica “suscitando speranza” come “riformatore e federatore”, Silvio Berlusconi ha fallito la sua missione, come testimonia il discorso di oggi alla Camera che non e’ altro che il “programma del ’94, poi ripreso nel 2006 e rispolverato oggi. Allora questo programma e’ davvero interminabile come la Salerno-Reggio Calabria”. Lo ha detto il deputato dell’Udc, Ferdinando Adornato, intervenuto alla Camera dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio.

“Dove e’ la riforma liberale, le riduzioni fiscali, la politica per le Pmi o la riforma della giustizia -ha domandato Adornato- se queste cose dette oggi lei le volesse davvero fare in modo positivo, avrebbe il voto favorevole dell’Udc. Ma tutte le promesse fatte non le ha mantenute”.

“Con il discorso del predellino -ha continuato Adornato- ha riproposto il partito personale. Fini sapeva che era impossibile democratizzare una democrazia. Questa situazione ora la sta pagando il Paese. Altro che ricongiunzione dei moderati, Berlusconi ha rotto con l’Udc, ha annesso Fini ed e’ rimasto solo con la Lega. Oggi lei e’ solo e non si fida piu’ Bossi e Tremonti. Ha perso lo smalto del riformatore, la centralita’ del federatore e cosi’ ha perso la sua spinta propulsiva”.

 










Lascia un commento