Pedaggi: Formisano, Governo vergognoso su Gra e Caremar

(ASCA) – Roma, 30 set – ‘Nel decreto Trasporti in discussione alla Camera sono presenti due grandi ingiustizie per i cittadini romani e del Lazio, alle quali ci siamo opposti in Aula e ci opporremo in ogni altra sede’. Lo afferma in una nota la deputata dell’Udc Anna Teresa Formisano, presidente del coordinamento centrista nel Lazio.

‘In primo luogo infatti – spiega Formisano – il decreto penalizza pesantemente la Caremar, la principale linea di trasporti che collega le isole pontine alla terraferma, creando una sorta di ‘Alitalia del mare’ e arrecando gravi danni all’economia di quelle isole e limitazioni alla liberta’ di chi vi abita’.

‘Altrettanto scandaloso – aggiunge Formisano – e’ il pagamento del pedaggio del Gra, gia’ bocciato dalle sentenze di Tar e Consiglio di Stato, che colpisce ingiustamente i pendolari, gli studenti, le persone malate e tutti i cittadini che ogni giorno sono costretti a prendere il Raccordo Anulare’.

‘Questo governo e questa maggioranza – conclude Formisano – dovrebbero pensare meno ai proclami e alle rassicurazioni di facciata e piu’ a difendere i cittadini con atti concreti in Aula’.

 

 










Lascia un commento