Scuola: Ciccanti, Governo fa cassa con settore strategico per sviluppo

Roma, 2 ott. (Adnkronos) – “Il nuovo corso per insegnanti a numero chiuso per formare insegnanti complica lo smaltimento delle graduatorie ad esaurimento lasciando per altri 10 anni aperto il problema del precariato nella scuola”. E’ quanto afferma il parlamentare dell’Udc Amedeo Ciccanti, intervenendo a una manifestazione dal titolo ‘Scuola: non ci resta che piangere’ con sindacati e precari.

“I tagli lineari di Tremonti hanno peggiorato la scuola – sottolinea Ciccanti – anche quella primaria che era un esempio in Europa, perche’ non si puo’ fare cassa con il settore piu’ strategico per lo sviluppo e la competitivita’. La Gelmini non ha l’autorevolezza politica e l’esperienza ministeriale per rappresentare nel governo un comparto tra che e’ il piu’ importante della pubblica amministrazione, facendosi fagocitare dalle logiche ragioneristiche di Tremonti”.

Per Ciccanti, “lo ha anche dimostrato con l’ultima manovra estiva dello scorso luglio quando e’ stata costretta a ‘tradire’ gli impegni presi con i docenti nel 2008, quando aveva promesso il 30% degli otto miliardi tagliati nel triennio 2008-2011 per migliorare gli stipendi; invece li ha distolti per coprire i disavanzi delle scuole accumulati per l’ordinaria amministrazione”.










Lascia un commento