Governo: Casini, Riforma elettorale comunque prima di votare

Roma, 3 ott. (Apcom) – Prima delle elezioni è necessario modificare la legge elettorale, secondo il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, che, intervistato dal ‘Tg2’ sulla possibilità di un’intesa in materia con Pd e con il nuovo partito di Fini, risponde: “Me lo auguro, ma mi auguro anche che il Pdl non si sottragga a questo confronto”.

A commento della richiesta indirizzata alla maggioranza dal leghista Roberto Maroni (“Tre settimane o si torna a votare”), Casini afferma: “Decidano, se vogliono andare avanti tre anni vadano avanti, altrimenti Berlusconi si dimetta”. Ma “chiedo la riforma della legge elettorale”, aggiunge il leader Udc, che contesta la scelta dei candidati da parte delle segreterie dei partiti e il premio di maggioranza e ribatte a una recente critica del ministro della Giustizia Angelino Alfano all’ipotesi di un governo tecnico per cambiare legge elettorale: “Questa legge è inaccettabile, altro che governo para-fascista”.










Lascia un commento