Umbria: Monacelli, unanime condanna scritte sedi Cisl e Uil

(ASCA) – Perugia, 12 ott – ‘Non ci piace il clima intimidatorio e di contestazione esasperata che si sta respirando in Italia e, in questi giorni, in Umbria’. C’e’ stata, con questo giudizio politico, la denuncia di Sandra Monacelli, capogruppo Udc in Consiglio regionale, contro ‘le aggressioni alle sedi sindacali di Cisl e Uil di Terni’, giudicate ‘atti di ingiustificata intolleranza che non ammettono sconti alla loro gravita’, ma necessitano di unanime condanna’. Dopo aver espresso la propria solidarieta’ personale e politica alle organizzazioni sindacali della Cisl e della Uil dell’Umbria, auspicando la non ripetibilita’ di tali odiose intimidazioni, la Monacelli avverte: ‘nessuna scomposta o violenta azione reazione puo’ sostituire il confronto democratico e la libera espressione delle idee nel nostro Paese’.

 

 

 










Lascia un commento