Dfp: D’Alia, e’ fallimento della politica economica del governo

(ASCA) – Roma, 13 ott – ‘Non ci sono linee programmatiche incisive per l’occupazione giovanile, per le famiglie e per il sud; il federalismo non si avvicina minimamente allo spirito della legge delega per l’attuazione e non c’e’ traccia del quoziente familiare’. Sono queste, secondo il presidente dei senatori dell’Udc, Gianpiero D’Alia, i ‘grandi assenti’ del documento di finanza pubblica, in discussione oggi nell’aula di Palazzo Madama.

‘C’e’ un’evidente perdita di capacita’ competitiva – prosegue l’esponente centrista – e la colpa non si puo’ attribuire solo alla crisi economica, ma anche e soprattutto all’immobilismo del governo e alla reiterata sottovalutazione dei problemi del paese’.

‘Il documento cosi’ com’e’ – conclude D’Alia – rappresenta solo il fallimento della politica economica attuata sino ad ora dall’esecutivo’.










Lascia un commento