Crotone: Bianchi, attendiamo risposte su sicurezza territorio

(ASCA) – Crotone, 14 ott – ‘Il mio primo pensiero va alle sei persone che hanno perso la vita nel disastro provocato dalla piena del torrente Esaro e alle loro famiglie; ancora oggi, c’e’ molta strada da fare per la messa in sicurezza idraulica del territorio crotonese, come ho sottolineato in un’interrogazione parlamentare da me presentata ormai un anno fa, ma che non ha avuto alcuna risposta’. Lo ha detto Dorina Bianchi, vicepresidente dei senatori Udc, in occasione del 14* anniversario dell’alluvione a Crotone.

‘In particolare – prosegue l’esponente centrista – siamo in attesa di sapere quali misure si intendano adottare per completare l’attuazione del Piano ‘Versace’, con cui si vogliono rendere fruibili urbanisticamente le aree ancora vincolate, anche attraverso la costruzione di cinque vasche di laminazione, necessarie – conclude Bianchi – proprio per la sicurezza e per la funzionalita’ della sistemazione idraulica dei bacini dell’Esaro e del Passovecchio’.

 

 

 










Lascia un commento