‘Ndrangheta: Casini, partiti e cittadini si sveglino

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 15 OTT – ‘I cittadini, anche quelli del nord, si devono svegliare, perche’ il cervello criminale di tante penetrazioni proprio al nord e’ in Calabria’. Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, parlando con i giornalisti a Reggio Calabria.

Casini, facendo riferimento all’incontro che ha avuto col Procuratore della Repubblica di Reggio, ha detto di avere espresso a Pignatone ‘la solidarieta’ del partito a tutti i livelli. Bisogna condurre una battaglia per la quale i magistrati hanno il nostro pieno sostegno’.

Secondo Casini, ‘anche i partiti politici si devono porre seriamente questa questione e, in certi casi, anche prendendosi la responsabilita’ di tagliare perche’ non possiamo abituarci a convivere con la criminalita’. Questo non e’ accettabile’.

 










Lascia un commento