Finanziaria: Casini, tagli lineari non risolvono nulla

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 15 OTT – ‘I tagli lineari non sono mai la soluzione di niente’. Lo ha detto il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, commentando le decisioni adottate dal governo con la legge sulla stabilita’.

‘Uno Stato che abdica a tagli ragionevoli – ha aggiunto Casini, parlando con i giornalisti a Reggio Calabria – non fa la cosa giusta. Bisogna tagliare gli sprechi perche’ ci sono cose che vanno eliminate e altre sulle quali bisogna invece investire. E’ sull’educazione dei nostri figli che bisogna investire. Cio’ che bisogna annullare, invece, sono gli sprechi nella pubblica amministrazione. Chi non riesce a fare questa distinzione e va avanti con i tagli lineari perde l’occasione per riformare lo Stato e ricreare le basi di una solidarieta’ vera e generazionale per il futuro del Paese’. (ANSA).










Lascia un commento