Rosarno: Casini, da rifiutare facili stereotipi

(ANSA) – ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 15 OTT – ‘Sono venuto qui oggi per testimoniare il fatto che noi rifiutiamo i facili stereotipi di Rosarno, della Calabria e del Mezzogiorno che si danno in talune parti d’Italia’. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini parlando ai giovani dell’Udc, ritrovatisi a Rosarno nell’auditorium dell’istituto superiore ‘Piria’, facendo riferimento alle vicende relative alla rivolta scoppiata lo scorso gennaio tra i residenti e gli immigrati utilizzati nella raccolta degli agrumi.

‘Non si puo’ generalizzare – ha aggiunto Casini – perche’ questa scuola dove oggi ci ritroviamo e’ di eccellenza ed e’ riconosciuta come tale dall’Unione Europea. Questo vorra’ dire qualcosa. Vorra’ dire che ci sono delle cose straordinarie che si realizzano anche qui a Rosarno’.

‘A mio parere – ha proseguito il leader dell’Udc – il compito della politica e’ proprio quello di mettere in evidenza tutto il positivo che esiste e che spesso viene oscurato da fatti criminali’.










Lascia un commento