Shoah: Casini, Legge sanziona negazionismo è strada pericolosa

Roma, 16 ott. (Apcom) – Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, è “contrario” alla legge sulle sanzioni per chi nega l’Olocausto, sollecitata dai presidenti delle Camere ieri dopo l’appello del capo della comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici. “Sono contrario – spiega a SkyTg24 – a una legge che impedisca la divulgazione di una qualsiasi idea, anche la più aberrante”. Secondo Casini sarebbe una “strada pericolosa” perché “una democrazia liberale non prevede queste cose”.










Lascia un commento