Sanità, Umbria: Binetti, ripartire da patto etico

(DIRE – Notiziario Sanita’) Roma, 18 ott. – “L’assessorato alla Sanita’ e’ il contesto politico e sociale in cui oggi si difende il diritto alla salute. Ogni cattiva amministrazione, spreco e corruzione e’ una vera aggressione al diritto alla vita”. Cosi’ la deputata dell’Udc Paola Binetti, ex candidata alla regione Umbria, commenta le dimissioni dell’assessore regionale alla Sanita’ in Umbria, Vincenzo Riommi.
Questa vicenda, spiega, “rappresenta oggi un grave segno della crisi di un sistema in cui la politica dimostra di non essere all’altezza dei bisogni dei cittadini e, piu’ degli occhi su chi sta male, si apre a logiche clientelari”. Ora, propone Binetti, “occorre partire da un nuovo patto con i cittadini che sia eticamente fondato su un’amministrazione onesta e una competenza effettiva”.










Lascia un commento