‘Ndrangheta: Tassone, antimafia senta Mantovano su Garofalo

(ANSA) – ROMA, 19 OTT – ‘Ritengo che al piu’ presto la Commissione Antimafia, attraverso l’audizione del sottosegretario Mantovano, dovra’ affrontare la questione dei testimoni e dei collaboratori di giustizia, con riferimento al gravissimo fatto che ha visto coinvolta Lea Garofalo’. E’ quanto si legge in una lettera inviata dal vicesegretario dell’Udc Mario Tassone al presidente della Commissione Antimafia Beppe Pisanu.

‘Dovremmo capire – prosegue la lettera – perche’ alla signora Garofalo fu tolta la protezione. Questo episodio crea una crepa nel sistema di contrasto alla criminalita’ perche’ genera una dissuasione da collaborazioni che noi riteniamo valide e preziose. Non c’e’ dubbio che vi siano responsabilita’ da individuare: non per fare processi – conclude Tassone – ma per capire le insufficienze e le superficialita’ che si sono verificate e che non possono essere certamente tollerate’.

 










Lascia un commento