Lombardia, Nucleare: Udc, nessun preclusione a dibattito

(ASCA) – Milano, 19 ott – ‘Non abbiamo preclusioni al dibattito sul nucleare, purche’ sia serio, condiviso e senza pregiudizi’.

E’ quanto ha dichiarato Gianmarco Quadrini, Capogruppo dell’Unione di Centro al Pirellone, dopo l’annuncio del Ministro Romani sulla possibile apertura di una centrale nucleare sul territorio lombardo.

L’esponente centrista ha sottolineato ‘la pressante esigenza del Paese e della Lombardia di abbassare l’elevato costo della bolletta energetica e di emanciparsi dalla dipendenza da altri Stati, non solo con il nucleare, ma anche attraverso lo sviluppo e l’utilizzo delle energie rinnovabili’.

D’accordo anche il Consigliere regionale Enrico Marcora, secondo il quale ‘abbassare il costo dell’energia nella nostra regione significherebbe aumentare sensibilmente la competitivita’ delle aziende lombarde’. Infine, per Marcora sara’ importante concentrarsi ‘sulla necessita’ di prendere in considerazione unicamente centrali di quarta generazione che, a differenza di quelle di terza generazione scelte dal Governo, permetterebbero una maggiore efficienza e sicurezza’.

 










Lascia un commento